Con il Coast to Coast di Luglio, abbiamo ufficialmente inaugurato una nuova generazione di BigTour.

Una rivoluzione nel modo di concepire i viaggi in America.

Sempre affidandoci al caso, sempre decidendo la nostra sorte giorno per giorno, abbiamo deciso di intraprendere percorsi nuovi, che ci possano mettere alla prova non solo come avventurieri, ma soprattutto come esploratori.

Vogliamo essere i pionieri di uno stile di viaggio diverso, perché non importa cosa vuoi andare a cercare, ma è come lo vuoi cercare e con chi lo stai cercando.

Per questo, a gennaio, apriremo una nuova via. Segneremo una nuova traccia nella nostra mappa degli Stati Uniti, viaggiando per terre non solo inesplorate. Viaggeremo proprio per delle terre selvagge.

Giusto per non farci mancare il freddo, punteremo il muso delle jeep verso nord. Verso stati che non sapevamo esistessero, verso destinazioni che non conosciamo. Ma non vediamo l’ora di scovarle.

Seguiremo la rotta dei cowboy, attraverso vaste pianure, impervie montagne, città minerarie e chissà quali altri segreti.

Sarà il primo viaggio in 50. Sarà la prima volta per tante cose.

Il 3 gennaio l’aereo spiccherà il volo per l’altra parte del mondo. Siamo quasi pronti.